PER VIVERE SI MUORE – Porto di Giardini Naxos – Sicily

PER VIVERE SI MUORE_2019_Acrilico su muro, 270x10m

L’opera da titolo “Per vivere si muore” realizzata da Danilo Bucchi per Emergence a cura di Giuseppe Stagnitta e patrocinato dal Comune di Giardini Naxos, affronta il tema dell’integrazione e la fratellanza fra i popoli, vista non come problema ma come necessità dell’uomo, in quanto bipede, inevitabilmente spinto da una pulsione verso la mobilità alla ricerca di mondi migliori.
L’intervento di Bucchi ha l’ambizione di creare un racconto narrativo, attraverso i personaggi rappresentati del suo lavoro segnico, che tenteranno di salvare il Negritos da Boris Hoppek nel 2017, che sta annegando in mare aperto.

The work named “To live one dies” created by Danilo Bucchi for Emergence, curated by Giuseppe Stagnitta and sponsored by the City of Giardini Naxos, deals whit the issue of inclusions ans brotherhood among people, that is seen not as a problem but s need of the man, as a bipeda, is nevitably pushed by a compulsion toward mobility in search of better worlds.
The intervention of Bucchi wants to create a narrative tale through the characters rappresenting his sign work, that will tru to save the Negrist made by Boris Hoppek in 2017, who is drowing in the open sea.

Sketch papers_2019_enamels on paper_29,7x21cm.